Una visione innovativa della realtà

Riassunto

Con il fine di aiutare ad orientare le ricerche in nuove direzioni, in questo articolo viene proposto un modello teorico in grado di spiegare fenomeni compatibili con una concezione classica della realtà, ma anche fenomeni che sembrano violarla, tra i quali si possono annoverare i cosiddetti “fenomeni paranormali”.
Il modello fa ricorso a quattro dimensioni spaziali, invece delle solite tre, e a una dimensione temporale dotata di due frecce: la tradizionale freccia verso il futuro e una aggiuntiva verso il passato. Inoltre prevede la presenza di almeno tre livelli “non fisici” della mente umana, associati a tre “corpi” dei quali uno è il Corpo Fisico.
Ricorrendo a questo modello si cercherà di dimostrare che possono diventare spiegabili, quindi ”normali”, anche i più discussi fenomeni “extra”.

 

[wpdm_file id=16]

This Post Has Been Viewed 267 Times


Lascia un commento