Cosa Facciamo

COSA FACCIAMO

 

 LINEE DI RICERCA

INTERAZIONE TRA MENTE E MATERIA

 Questa linea di ricerca è dedicata ad esplorare la possibilità di agire mentalmente a distanza in modo strumentalmente riscontrabile su un dispositivo elettronico senza alcun mezzo di influenzamento tradizionale. Inizialmente lo strumento scelto è stato il REG (Random Event Generator – Generatore di Eventi Casuali) della Psyleron, un apparecchio ben noto e utilizzato da molto tempo a scopo di ricerca. I risultati ottenuti sono stati importanti, originali e ripetibili, persino ad una distanza di circa 190 Km (Firenze – Padova), e lo studio, in corso di continuo sviluppo, si è esteso ad altri apparecchi simili, con il fine di poterli utilizzare per trasmettere informazioni a distanza senza ricorrere ai mezzi tradizionali.

Abbiamo anche effettuato un lungo esperimento multiplo, anch’esso pensato per investigare la possibilità di agire mentalmente a grande distanza, in modo strumentalmente riscontrabile e senza alcun mezzo di influenzamento tradizionale, su un fotomoltiplicatore per raggi ultravioletti installato in un’apposita camera oscura presso il Rhine Center, nel North Carolina (USA), a circa 7300 Km di distanza. I risultati si sono rivelati sorprendentemente positivi e ripetibili.

INTERAZIONE TRA MENTE E MENTE

 Questa linea di ricerca, nata con un finanziamento dalla Fundação BIAL, ha già portato a risultati estremamente positivi ed è ancora in corso. È dedicata ad indagare la possibilità di agire mentalmente a distanza, in modo strumentalmente riscontrabile, su un’altra mente/cervello senza alcun mezzo di trasmissione convenzionale, anche se il soggetto in questione non ne è cosciente: una specie di “telepatia inconsapevole”. I risultati, che hanno già portato alla dimostrazione scientifica dell’esistenza della suddetta telepatia inconsapevole, lasciano intravedere la possibilità di realizzare la trasmissione di brevi messaggi anche in luoghi irraggiungibili con i mezzi di telecomunicazione tradizionali. La ricerca prosegue per raggiungere quell’obiettivo.

CONTROLLO BIDIREZIONALE DELL’OBE IN IPNOSI

 Questa linea di ricerca, destinata ad approfondire la conoscenza delle capacità della mente umana, è dedicata allo studio delle possibilità offerte da una nuova tecnica ipnotica capace di consentire l’interazione immediata, il colloquio diretto, con la coscienza del soggetto in ipnosi durante una presunta esperienza extra-corporea (OBE – Out of Body Experience). Benché si tratti di una novità assoluta, in precedenza ritenuta altamente improbabile, i risultati sono stati di grande interesse, ripetibili e ricchi di utilissime opportunità di approfondimento: hanno aperto un nuovo campo di ricerca. Attualmente sono in preparazione anche analisi strumentali da effettuare durante l’OBE, grazie ad un finanziamento della Parapsychological Association (USA).

  INTERFACCIA MENTE-COMPUTER

 Questa linea di ricerca, inizialmente non prevista, è nata dall’esigenza di controllare strumentalmente le attività connesse con gli studi in corso riguardo alle altre tre linee, sia tramite l’elettroencefalografia (EEG) sia con altre tecniche. I controlli strumentali si sono infatti rivelati particolarmente impegnativi e non sempre effettuabili con apparecchiature e software commerciali, pertanto la linea di ricerca si è articolata in due attività principali:

  • Progettazione e realizzazione di apparecchiature elettroniche adatte per le ricerche in corso.
  • Sviluppo di software per gestire nel modo più efficace le attività di ricerca.

I risultati, molteplici e di utilità fondamentale, sono esposti in diversi articoli scientifici relativi alle altre linee di ricerca e anche in un articolo specificamente dedicato ad un nuovo metodo di analisi dei dati EEG.

  ANALISI TEORICA

 I risultati che emergono dalle prove sperimentali effettuate all’interno delle linee di ricerca sopra elencate non rientrano nelle teorie classiche, quindi richiedono che vengano effettuati nuovi e originali tentativi di inquadramento teorico, che stiamo facendo e sono già sfociati in articoli dedicati a tale tema.

 ARTICOLI E PUBBLICAZIONI

Tutte le linee di ricerca elencate hanno prodotto articoli scientifici pubblicati, che sono consultabili nella sezione ARTICOLI SCIENTIFICI.

La sezione ARTICOLI DIVULGATIVI raccoglie, invece, le sintesi dettagliate delle sperimentazioni condotte da EvanLab. Si tratta di articoli discorsivi meno “tecnici”, meno specialistici rispetto agli articoli scientifici veri e propri, ma decisamente più comprensibili anche da parte di chi non abbia una formazione scientifica di tipo universitario e non sia del tutto a conoscenza della terminologia specifica del settore.

 

VIDEO

VIDEO UFFICIALE

MISURAZIONI IN LABORATORIO

Versioni italiane a cura di Luciano Pederzoli

This Post Has Been Viewed 638 Times



Lascia un commento